Domande Frequenti

TRASFERIMENTO DOMINI .IT

Nel caso di trasferimento di un dominio .it sarà necessario richiedere al vecchio provider il Codice di autorizzazione (AuthCode / AuthInfo /EPP) che va comunicato al nuovo provider per avviare la procedura di trasferimento. Il trasferimento di un dominio .it richiede massimo 48 ore. Sui domini .it è possibile attivare l’oscuramento dei dati, tranne che in merito a Nome e Cognome dell’intestatario che rimarranno comunque visibili. L’oscuramento dei dati non provoca disagi in caso di trasferimento. I domini .it non prevedono la funzionalità di blocco/sblocco.

TRASFERIMENTO DOMINI .COM, .NET, .ORG

In caso di trasferimento di domini .com, .net, .org sarà necessario attenersi alla seguente procedura:
Sbloccare il dominio presso il vecchio provider e disattivare la privacy, qualora attiva;
Richiedere al vecchio provider il rilascio del Codice di autorizzazione, necessario al trasferimento;
Effettuare l’ordine presso il nuovo provider;
Una volta avviata la procedura di trasferimento l'utente riceverà una e-mail contenente un link su cui cliccare per convalidare la procedura di trasferimento. Il trasferimento di un dominio .com può richiedere fino a 7 giorni dal momento in cui si accetta il trasferimento. La privacy può essere attivata in qualsiasi momento.

TRASFERIMENTO DOMINI .EU

Nel caso di trasferimento di domini.eu l’intestazione può essere modificata solo al trasferimento avvenuto ed al costo di una nuova registrazione. L’oscuramento dei dati viene realizzato di default. Il trasferimento di un dominio .eu è istantaneo. La procedura da seguire è uguale a quella dei domini .it

La procedura per installazione di un CMS consiste in pochi semplici passaggi. L'utente per installare un qualsiasi CMS, per esempio WordPress, dovrà eseguire la seguente procedura:
Accedere a cPanel e cliccare sull'icona Softaculos, nella sezione "Software";
Scegliere quale software installare e cliccare, in questo caso, sull'icona Wordpress -> Install;
Scegliere la configurazione dell'installazione. La procedura è in lingua italiana.

NB. Lo script installa, di default, i CMS su una sotto directory che, nel caso di Wordpress, è denominata "wp". Se l'utente decide di mantenere questa impostazione, Wordpress verrà installato in http://miodominio.it/wp. Se l'utente è intenzionato ad installare Wordpress nella directory principale, sarà necessario eliminare la dicitura "wp" dalla casella messa in evidenza nella seguente schermata.

Una volta corretta quest'impostazione l'utente potrà proseguire con tutte le altre configurazioni (lingua, tema, auto-upgrade, ecc.) e cliccare su "Installa" per avviare il processo. Il sistema richiederà anche l'inserimento dell' e-mail personale dell'utente dove ricevere tutti i dati di accesso a processo terminato. L'installazione impiegherà meno di 1 minuto: l'utente potrà, così, avere il suo WordPress pronto all'uso in pochi click!

Entrambi i protocolli IMAP e POP3 permettono a un client di gestire la posta sul proprio PC. Esistono però delle differenze sostanziali tra i due protocolli, ognuno con vantaggi e alcuni svantaggi.
Prima di entrare nel dettaglio di entrambi i protocolli, diamo alcune indicazioni su quelle che è la principale differenza tra POP e IMAP.
La differenza sostanziale tra i due protocolli è questa: utilizzando un account con il protocollo POP (o POP3) i messaggi di posta elettronica sono scaricati dal server e salvati in locale, mentre invece utilizzando il protocollo IMAP (o IMAP4) i messaggi di posta elettronica restano sul server che li gestisce.

POP3

La porta standard per questo protocollo è la 110 (porta 995 per SSL) e permette ad un client di posta di scaricare tutti i messaggi sul PC in locale, cancellando (configurazione di default) così la posta dal server. È possibile però configurare il proprio software di posta elettronica per conservare copia dei messaggi sul server.
Usando il protocollo POP3 possiamo avere alcuni svantaggi, in merito soprattutto al fatto che ogni qual volta che il software di posta si connette al server viene effettuato il download di tutti i messaggi.
Usando questo protocollo non ci sarà un dispendio di spazio sul server (o sul proprio piano hosting), visto che tutte le email vengono scaricate, con lo svantaggio che le email non potranno essere lette da un secondo client di posta o da un altro PC, in quanto non saranno più disponibili sul server di posta.
Questo protocollo in particolare garantisce all'utente alcuni vantaggi, come per esempio lasciare copia dei messaggi della posta in arrivo sul server, la connessione è necessaria solo per la ricezione e invio dei messaggi, risparmio di spazio sul server.

IMAP

Vediamo ora in dettaglio quest'altro protocollo, che a differenza del POP3, utilizza una connessione sulla porta 143 (se viene effettuata una connessione sicura tramite SSL, la porta sarà la 993 ). Usando il protocollo IMAP i messaggi rimangono salvati sul server, aumentando così lo spazio usato.
In questo caso è possibile accedere alla propria posta anche da un diverso dispositivo (Smartphone, Tablet, Altro Pc etc.), scaricando inizialmente solo le intestazioni dei messaggi, procedendo in seguito con il download dei soli messaggi che si decide di scaricare.
È inoltre possibile effettuare connessioni multiple alla stessa casella email da parte di più utenti (client), visti i meccanismi per il controllo dei cambiamenti apportati da ogni singolo utente.
Esiste un solo svantaggio in questa opzione: il rischio è definito dalla possibilità di eccedere, superare, andare oltre quella che è la quota massima di spazio web previsto per le caselle di posta.
Dove è possibile, il nostro consiglio è quello di utilizzare il protocollo IMAP che, funzionando come un cloud storage, permette all'utente di godere di diversi vantaggi, come per esempio usufruire delle proprie mail su diversi computer, condividere con più utenti una casella di posta comune, creare cartelle e sottocartelle direttamente sul server.

NON HAI TROVATO QUELLO CHE STAVI CERCANDO?

E-MAIL

Potete scriverci via email all'indirizzo supporto@hostingone.eu e nell'arco di pochi minuti avrete già una risposta.

CHIAMACI

Volete avere risposte immediate alle vostre domande? Contattateci al numero 030/9698249.

APRI UN TICKET

Aprite un ticket e riceverete subito risposta da uno dei nostri tecnici.